CAD gratis

0 Comments

CAD GRATIS – Conviene davvero?

 

1. Il software CAD presenta un vocabolario di comandi coerente?
I dati relativi alle quote di mercato sono variabili ma il fatto che da oltre 30 anni AutoCAD venga utilizzato da milioni di professionisti ne rende il vocabolario di comandi ampiamente noto. Poiché i comandi di AutoCAD LT sono identici a quelli di AutoCAD (ad eccezione di alcuni comandi basati sulla tecnologia 3D, come quelli per la manipolazione della nuvola di punti, che non sono supportati) risultano evidenti i seguenti vantaggi per AutoCAD LT:
• Il personale assunto che già conosce AutoCAD sarà in grado di comprendere anche AutoCAD LT
• Gli utenti di AutoCAD possono comunicare facilmente con gli utenti di AutoCAD LT
• I programmi standard e di formazione di AutoCAD esistenti possono essere utilizzati anche per gli utenti di AutoCAD LT

Se utilizzate un programma CAD “gratuito” senza i vantaggi di AutoCAD LT potreste impiegare molto tempo per fornire spiegazioni, formazione e assistenza agli utenti che desiderano  le differenze tra il programma “gratuito” e AutoCAD.

2. Il software supporta metodi di lavoro a elevata produttività?
Nel corso degli anni, AutoCAD ha ideato diversi metodi di lavoro altamente produttivi e AutoCAD LT ha seguito questo stesso andamento. Malgrado il parere contrario di alcune persone, AutoCAD LT è un programma estremamente moderno e non un surrogato di AutoCAD di bassa qualità e con funzionalità ridotte. Alcuni dei processi di lavoro in grado di migliorare la produttività supportati da AutoCAD LT includono:

Blocchi dinamici. Queste entità programmabili consentono a un singolo blocco, ad esempio una porta, di assumere varie caratteristiche (apertura a destra/sinistra, dimensioni variabili, diversi angoli di oscillazione visualizzati e così via) semplicemente con alcuni clic dell’utente.
Tavolozze degli strumenti. Disposte liberamente sul desktop a discrezione dell’utente, queste tavolozze consentono di rappresentare visivamente diversi elementi di contenuto come blocchi, tabelle e molto altro, in un’intuitiva interfaccia visiva di trascinamento.
Content Explorer. Un centro di navigazione che consente all’amministratore CAD di aggregare ogni genere di contenuto elettronico riutilizzabile da qualsiasi punto dell’ambiente LAN/WAN in un pannello di esplorazione organizzato visivamente.
File CUI (Custom User Interface). I file CUI consentono la standardizzazione dei diversi strumenti, barre multifunzione, tavolozze e componenti dell’interfaccia utente che gli utenti utilizzano per esplorare il programma CAD nel modo più appropriato alle loro esigenze e a quelle della loro azienda.
Gestione gruppo di fogli SSM, Sheet Set Manager.
La funzionalità SSM, solitamente agganciata a sinistra dello schermo, consente di organizzare una selezione di disegni/fogli come accade per i pacchetti di progettazione multidisciplinari in uno studio di progettazione. L’utilizzo della funzionalità SSM non è molto diffuso, ma le aziende che ne fanno uso la apprezzano perché riconoscono questa analogia.
Ma l’aspetto più importante è che tutti questi strumenti per la produttività possono essere controllati dall’amministratore CAD esattamente come per AutoCAD e possono essere spiegati usando esattamente gli stessi standard e le stesse metodologie didattiche che le aziende userebbero con AutoCAD, sfruttando in questo modo gli investimenti già disponibili internamente.

3. Il software supporta la conformità alla tecnologia TrustedDWG e l’interoperabilità tra file?
Se importando un file da un altro programma avete ottenuto solo errori, sapete bene quanto tempo ed energie sono necessari per risolvere il problema. Il tempo è denaro e non deve essere sprecato per gestire problemi di interoperabilità tra file creati utilizzando programmi a basso costo o gratuiti, ad esempio:

• Impossibile leggere il formato DWG™ più recente in modo corretto.
• Impossibile importare/esportare altri formati standard di settore in modo accurato.
• Impossibile aprire i file con elementi complessi (come le finestre poligonali o le rappresentazioni 2D delle proiezioni 3D) realizzati utilizzando un altro software Autodesk.

Poiché AutoCAD LT è prodotto da Autodesk, i file vengono creati utilizzando la tecnologia TrustedDWG™ per garantire la compatibilità con la versione più recente di AutoCAD.

4. Il software supporta una vasta gamma di opzioni di importazione, esportazione e sovrapposizione?
Sono sempre più numerosi gli utenti CAD che non si limitano a generare file di disegno indipendenti, ma importano, esportano o sovrappongono altri formati di dati nell’ambito di un ambiente di
progettazione digitale variegato. Ad esempio, l’autorità di regolazione dei trasporti locale potrebbe chiedere anche agli utenti occasionali diAutoCAD LT di esportare file PDF, eseguire un progetto CAD su mappe digitali o leggere i dati di un progetto DGN.

Con AutoCAD LT queste attività non rappresentano un problema: funzionano esattamente come in AutoCAD e richiedono gli stessi driver collaudati di AutoCAD.
In base alle mie precedenti valutazioni, se si utilizzano prodotti a basso costo o gratuiti, questi tipi di operazioni di importazione, esportazione e sovrapposizione di file specifici potrebbero non essere consentiti o essere eseguiti in maniera imprecisa.

5. Quanto costa “realmente” un software a basso costo o gratuito?
Dati alla mano, possiamo facilmente effettuare un rapido calcolo e dimostrare che AutoCAD LT può effettivamente costare meno rispetto ad altri programmi a basso costo, o addirittura gratuiti, disponibili.
Utilizziamo i seguenti numeri per il nostro calcolo:
– Costo annuale di AutoCAD LT per utente: $ 360 (prezzo di vendita consigliato da Autodesk)
– Costo del lavoro di un utente di AutoCAD LT: $ 40/ora

Consideriamo ora le seguenti stime temporali per il passaggio ad un programma CAD “gratuito” anziché ad AutoCAD LT. Nota: per ciascuna attività è incluso tra parentesi un numero di ore per utente per anno:

• Bug dovuti a incompatibilità dei dati (4 ore)
• Tempo impiegato dall’amministratore CAD per risolvere i problemi sopra riportati (2 ore)
• Procedure risolutive per l’importazione/esportazione in altri software (4 ore)
• Formazione per comandi non specifici di AutoCAD (4 ore)
Costo totale = 14 ore/utente/anno * $ 40/ore = $ 560 per utente all’anno
L’esperienza mi ha insegnato che le 14 ore all’anno per utente indicate sopra rappresentano una stima alquanto ottimistica del tempo che un’azienda impiega per gestire i problemi generati da un programma CAD a basso costo o gratuito.

$ 360 all’anno sono più convenienti di un prodotto economico?

Progetto CAD è rivenditore ufficiale AutoCAD LT Italia.

Richiedi informazioni

 

testo di Robert Green

Informazioni su Robert Green
Dal 1991, Robert Green fornisce servizi di scrittura tecnica, formazione, programmazione e consulenza di gestione CAD per clienti in Europa, Canada e Stati Uniti. Con una formazione da ingegnere meccanico, Robert ha utilizzato molti strumenti CAD famosi in diversi ambienti di ingegneria sin dal 1985. Ha inoltre acquisito esperienza nella gestione CAD sul campo e si è guadagnato la fama di “guru del CAD” in tutti gli ambienti in cui ha lavorato. Con il tempo, ha iniziato ad apprezzare le sfide formative e tecnologiche associate alla gestione CAD e si occupa ora della formazione dei manager CAD tramite interventi in pubblico. Robert è conosciuto anche per i suoi interessanti articoli sulla rivista Cadalyst e per il suo libro, Expert CAD Management: The Complete Guide (pubblicato da Sybex). Quando non scrive, Robert dirige la sua società di consulenza privata, Robert Green Consulting, con sede ad Atlanta, Georgia.

Categories: